Home

Inizia la sua carriera di comico e cabarettista nelle feste paesane e nei locali della provincia di Latina. Durante un suo spettacolo a Latina, viene notato da un manager che, a sua volta, lo segnala a Pier Francesco Pingitore. Questi, verso la fine degli anni settanta, lo chiama come aiutante barzellettiere nella sua compagnia teatrale "Il Bagaglino".[1][2]

Martufello lega successivamente la propria carriera al Bagaglino, divenendo col tempo uno dei membri più rappresentativi degli spettacoli teatrali, televisivi e cinematografici messi in scena dal gruppo, fino al 2011 (anno di scioglimento della compagnia). Lungo gli anni ottanta, recita anche in piccole parti in alcuni film di Steno (Il tango della gelosiaBonnie e Clyde all'italiana e Sballato, gasato, completamente fuso), nel censurato W la foca di Nando Cicero e nella seconda e ultima pellicola diretta da Renzo Arbore "FF.SS." - Cioè: "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?".

Nel 1995 scrive un libro di barzellette intitolato Di più, nin zo', nel quale ripropone i suoi sketch basati sulla figura del "burino" (come lui stesso si definisce); nello stesso anno è il protagonista del film Chiavi in mano di Mariano Laurenti,  nel ruolo di Baccello da Sarnano.

Da settembre 2014 fa parte del cast di Avanti un altro! su Canale 5, nel ruolo di barzellettiere.